Cosa mi fa ridere?

Cosa mi fa ridere? Se qualcuno mi chiedesse cosa mi fa ridere, la risposta non sarebbe immediata.La comicità, in generale, è un concetto complessissimo.E credo di non essere il primo a dirlo.Parlare di comicità vuol dire parlare un po’ di tutto e un po’ di nulla perché è un campo enormemente

continua

5th Anniversary_donatellafranciosi.com KIKI BALL

5th Anniversary donatellafranciosi.com // Kiki Ball donatellafranciosi.com nasce nel 2018 per gemmazione (come fanno i coralli), un termine rubato da altri ambiti per indicare quando un dipendente lascia l’azienda per cui lavora e si mette in proprio. In questi 5 anni ho sempre festeggiato, come mi ha insegnato la mia

continua

Ci sono passata pure io!

Ci sono passata pure io! Quando un agente inizia una collaborazione con un nuovo artista dà subito la notizia tramite i propri canali anche social affinché tutti e tutte possano lavorare alla riassegnazione artista-agenzia. Non si condivide invece mai, o quasi mai, la fine di una collaborazione. Non so se

continua

Editoriale

Editoriale Da bambina immaginavo che un giorno avrei raggiunto la Luna. Lo scrivevo a 11 anni, in un compito in classe. Il tema era libero ed io decidevo di raccontare del mio allunaggio. Immaginavo di ripetere l’impresa del mio prozio Yuri Gagarin e in tre pagine, con qualche errore qua

continua

1+1 > 2 Curatela e management.
Principi Artistici di donatellafranciosi.com

1+1 > 2 Curatela e management. Principi Artistici di donatellafranciosi.com Penso che quello dell’Agente sia un lavoro che risenta molto del punto di vista personale e che, proprio per questo, si possano trovare approcci diversi; forse, tutti legittimi. Vorrei quindi provare a raccontare questo progetto di Management Artistico, spiegare quali

continua

La mattanza dei talenti

La mattanza dei talenti Le parole di Xavier Dolan pubblicate lo scorso luglio sono devastanti: l’ennesimo manifesto della morte del talento.  Conosco benissimo l’impossibilità di scandagliare le realtà di qualsiasi scelta altrui, è da coglioni mettersi a sindacare un destino, ma in questo stesso tempo la sua confessione divora ferocemente

continua